“Care Mamme, siete riuscite a prendervi un momento per capire cosa desiderate e valutate? Ora è giunto il momento di tuffarsi nel mare del mercato nel lavoro! Da dove partiamo?

10 piccoli consigli per il tuo CURRICULUM VITAE

1) Vuoi una traccia per essere sicura di non dimenticare nulla? Potresti usare il modello CV EUROPASS

2) Non dare per scontato nulla quando spieghi la tua mansione e le competenze che hai acquisito!

3) Non superare le 2 pagine

4) Fornisci informazioni veritiere, chiare e riassuntive

5) Il tuo CV deve essere funzionale alla ricerca: hai mai pensato di farne più versioni? Potrai adattarlo ai vari annunci e tipi di aziende a cui ti candidi

6) Inserisci le esperienze professionali in ordine cronologico (dalla più recente alla più lontana)

7) Ci sono “buchi” temporali tra un’esperienza e l’altra? Motiva in modo sintetico (es: chiusura azienda, maternità, ecc.)

8) Attenzione agli errori grammaticali e di battitura

9) Foto sì o foto no? Non c’è una regola! Io la consiglio: ti presenti mettendoci la faccia e permetti al selezionatore di collegare il nome a un viso. Mi raccomando foto professionale o quasi (no al mare, occhiali da sole, ecc.)

10) Attenzione alla privacy! Sono intervenuti cambiamenti legislativi importanti!Alla fine del CV inserisci l’autorizzazione dei dati personali ai sensi del D. Lgs. 196/2003 e art. 13 del GDPR (Regolamento UE 2016/679).