Caro figlio mio, vorrei raccontarti una storia che fa così:

” C’era una volta, non molto tempo fa, la tua mamma, che ti porta all’asilo nido per poi potersi recare al lavoro senza che tu debba passare tutta la tua giornata assieme ai tuoi bisnonni” ma purtroppo non è così, vorrei raccontarti che in questo paese le mamme sono agevolate a trovare lavoro, ma non è così. Vorrei poterti dire che hai una super mamma con una carriera già avviata alle spalle e anni e anni di lavoro di esperienza, ma così non è. Così non è perchè ti ho avuto molto giovane, avevo appena 18 anni. Volevo che tu nascessi in una condizione economica migliore di quella che ti sto offrendo. Vedessi che faccia quando ai miei colloqui di lavoro dico che ho già un figlio di 3 anni, i datori di lavoro sbiancano e mi dicono la famosa frase: “Le faremo sapere”, che equivale in un “Non vai bene per noi ma non ho il coraggio di dirtelo”.

Caro amore mio, quante cose vorrei che nella nostra vita siano differenti, ma non ti preoccupare, la tua mamma è una tipa tosta!

Ho iniziato questa mia avventura, partendo da zero e senza l’aiuto di nessuno, la mia attività.

Creare bomboniere personalizzabili portachiavi, decorazioni per abbellire la casa, addobbi di natale, per sperare di riuscire un giorno ad aprire il mio negozio personale!!

Spero a breve di poterti raccontare una storia differente, più emozionante e piena di buone notizie.

Nel frattempo io mi impegno a crescerti e ad amarti ogni giorno di più! 

Dalila