Chi ero

Da bambina non sognavo di diventare mamma, non avevo carrozzine con bambole da cullare. Mi divertiva di più creare dalle macchinine dei monopattini. Avevo i burattini che venivano sotterrati quando mia madre si distraeva. Bruciavo le pipe di mio padre dentro il forno e quando mi chiedevano di cosa volessi parlare rispondevo sempre DI POLITICA…. Preferivo leggere e scrivere, a 6 anni Babbo Natale mi ha portato la mia prima macchina da scrivere. Volevo sapere cosa si nascondeva sotto l’asfalto, sotto di esso e sotto ancora, ero una bambina dalle domande esistenziali ma soprattutto ero un maschiaccio!

Poi sono cresciuta. Sono diventata una ribelle, fuggivo di casa perché odiavo le imposizioni.. Mi sono innamorata, non tante volte. Sono stata lasciata, sono stata una traditrice ed ho vissuto la mia vita convinta che non avrei mai più vissuto una storia d’amore felice come quella vissuta con il mio primo amore a 14 anni e durata per ben 8 anni. Fino a Novembre 2011 quando ho conosciuto il mio grosso grasso marito pazzo e dopo 4 mesi ero sua moglie!

Chi sono diventata

Non sono più un maschiaccio. Sono la mamma di 2 bambini speciali, Francesco di 5 anni affetto da autismo e Teresa di 3 affetta da un ritardo del linguaggio.

Grazie a questa possibilità vi racconterò di noi,. Dei mille casini e della frenetica vita che ci sovrasta mentre cerchiamo di incastrare tutto come si fa con i numeri al sudoku. Ma soprattutto, vi racconterò attraverso le nostre esperienze e le nostre avventure come sopravvivere. Alle crisi, alle urla e ai continui sbalzi d’umore che i nostri bambini vivono quotidianamente portando sempre con noi il sorriso!

Ad ogni articolo risponderò alle domande che più comunemente ci vengono rivolte. Ma anche come combattere l’ignoranza di tutte quelle persone che, pur non sapendone nulla, dispensano perle di saggezza. Con l’arroganza di sentirsi superiori dall’alto delle loro vite perfette!

Vi racconterò anche come siamo riusciti a sopravvivere alla diagnosi. Come cerchiamo di essere, oltre che genitori, un uomo e una donna felici e appagati dalla nostra famiglia!

Ci vediamo tra 15 giorni per il prossimo articolo!!!!

Giovanna