Le emozioni. Come spiegarle ai bambini? E, sopratutto, come fargliele riconoscere? Ci sono tanti libri e albi illustrati che trattano l’argomento, ma il più bello in assoluto, a mio parere, è I COLORI DELLE EMOZIONI!

C’è sia la versione normale che quella pop-up. Ovviamente sono belle entrambe, ma la versione pop-up è stupenda perché attira molto di più l’attenzione dei bambini, che ne restano meravigliati!
Il libro presenta le seguenti emozioni: allegria, tristezza, paura, rabbia e calma.


Il protagonista del racconto è il mostro dei colori che ha mischiato tutte le emozioni e si è svegliato confuso e strano, perché quando le emozioni sono tutte insieme non funzionano. Il simpatico mostro riuscirà a separare le singole emozioni riconoscendole e abbinandole ognuna a un colore grazie all’aiuto di una bambina in scala di grigi: il giallo è l’allegria, l’azzurro la tristezza, il rosso la rabbia, la calma è verde e la paura è nera.


Dopo aver identificato ogni emozione, la bambina può finalmente metterle, ognuna, nel proprio barattolo, con il proprio colore!

Nel pop-up finale il mostro si innamora, e tutto si tinge di un altro colore. Il rosa, la tinta dell’amore.

Con i personaggi del mostro e della bambina impariamo che ogni emozione è normale, che non c’è niente di male nel sentirsi tristi, impauriti oppure arrabbiati. Quello che importa, è saper riconoscere il proprio stato d’animo, perché, come ci insegna il libro, le nostre emozioni “in ordine funzionano meglio!”.

Saper dare loro un nome ci permette di vivere l’emozione stessa ed imparare anche a gestirla.
È importante, quindi, lasciare i bambini liberi di poter esprimere le proprie emozioni, aiutarli a parlarne e a dare un nome a quello che stanno provando, standogli vicino, e cercando di spegargli come contenerle e affrontarle.


I colori delle emozioni ha disegni e parole semplici. Il tutto per catturare l’attenzione dei piccoli lettori ed aiutarli ad identificare le proprie emozioni, a capire cosa si sente quando si prova ciascuna di esse e ad imparare a come esprimerlo, sia attraverso le parole che attraverso i colori.

Attività

Il libro consente anche la realizzazione di attività, come ad esempio i Barattoli delle emozioni.

Si crea, per ogni emozione un barattolo, proprio come nel libro, ed identificando ogni barattolo con il nome dell’emozione e il suo colore. Con dei cartoncini colorati, sempre con i colori delle emozioni, si tagliano dei pezzettini, da tenere in una scatolina, e quando il bambino proverà una di quelle emozioni potrà mettere nel barattolo un pezzettino di cartoncino del colore corrispondente, portandolo così a riflettere sul proprio stato d’animo.

Autore: Anna Llenas
Edizione: Gribaudo

Nicoletta