(IGIENISTA DENTALE)

Ciao mamme e papà, viste le numerose domande delle scorse settimane, oggi vi parlo del dentifricio corretto da utilizzare per i vostri bambini…

Quali caratteristiche deve avere?

Le Linee Guida Ministeriali hanno evidenziato che la fluoroprofilassi topica (dentifricio) nella fase post eruttiva del dente è ad oggi più efficace rispetto alla fluoroprofilassi pre eruttiva, cioè quella attraverso l’uso di gocce.

Quale dentifricio usare quindi?
DAI 6 MESI CIRCA AI 3 ANNI

Dall’eruzione del primo dentino, quindi diciamo dai 6 MESI circa ai 3 ANNI d’età, si può utilizzare un dentifricio fluorato contenente un quantitativo di fluoro non superiore a 1000 ppm in quantità RICE-SIZE 2 volte al giorno (si devono sporcare appena appena le setole dello spazzolino, la quantità di un chicco di riso, anche meno).

DAI 3 AI 6 ANNI

Per i bimbi dai 3 ai 6 ANNI d’età si può utilizzare invece un dentifricio fluorato contenente 1000ppm di fluoro in quantità PEA-SIZE 2 volte al giorno (la quantità pari ad un “pisello”) e comunque da non prima che il bambino abbia imparato a sputare.
Il fluoro sistemico viene consigliato a discrezione dell’odontoiatra pediatrico o del pediatra solo in determinati casi dove si ha un rischio carie elevato quindi dopo una visita e non come consiglio generale per tutti i bimbi. Ecco perché tramite le Linee Guida del Ministero della Salute sappiamo le dosi corrette di fluoro, sia tipico che eventualmente sistemico, da poter dare ai bambini, in modo da evitare sovradosaggi e rischio fluorosi.
L’odontoiatra, tramite delle tabelle di riferimento che si trovano su questo fascicolo del Ministero della Salute, valuterà il rischio carie del bambino per capire se si deve integrare l’uso del fluoro anche per via sistemica e come vi ho già spiegato precedentemente, il grado d’igiene orale della mamma ed il suo stato di salute orale giocano un ruolo fondamentale in questa scelta.

DAI 6 ANNI

Dai 6 anni si passa invece ad un dentifricio contenente fluoro in concentrazione maggiore in modo da proteggere fin da subito i denti permanenti che erompono.
Cosa fondamentale quindi è utilizzare un dentifricio indicato per l’età del bambino ed in quantità corretta in modo da non fare assumere al piccolo troppo fluoro.
Esistono poi in commercio dentifrici contenenti principi diversi dal fluoro che mirano sempre alla mineralizzazione dello smalto dei denti dei nostri bimbi.Uno di questi contiene idrossiapatite che è del resto il minerale che costituisce il 90% dello smalto.
Quindi adesso sapete scegliere il dentifricio corretto.
Ultima informazione importante: se il vostro bimbo dovesse assumere già da piccolissimo il fluoro in gocce, perché vi è stato consigliato, prima di introdurre il dentifricio con fluoro parlatene con il professionista che vi segue, il rischio è che il vostro bimbo, mandando giù il dentifricio perché ancora non sa sputare, ne vada ad assumere magari troppo.
Buone feste a tutte care mamme ed attenzione a lavare bene i denti dopo le abbuffate di dolci durante le feste.

Maurizia Massardi