“Il linguaggio tattile è la prima forma di comunicazione del bambino, è un linguaggio di amore e conoscenza…” (Beba Restelli)

?CUBO SENSORIALE?

Eccoci al secondo appuntamento con la rubrica “Piccolissimi e metodo montessori” dedicata ad attività #homemade da realizzare e proporre ai nostri cuoricini al di sotto dei 12 mesi!


Oggi voglio parlarvi del cd. “Cubo sensoriale”: sappiamo bene che i bimbi, specie se molto piccoli, sperimentano e conoscono il mondo attraverso i sensi.


Creare un cubo in cui ogni lato è contraddistinto da materiali differenti, per consistenza e colore, permette al bambino di sperimentare attraverso il senso del tatto ciò che inizialmente conosce esclusivamente tramite la vista, offrendo al piccolo diverse esperienze di gioco!


Si tratta di uno strumento veramente semplice che si trova in commercio realizzato in stoffa ed è spesso proposto in una “versione multisensoriale” (poiché sono presenti elementi che stimolano altri sensi oltre al tatto come l’udito attraverso l’uso, ad esempio, di campanellini, etc.) .


Nel mio caso, ho realizzato un cubo tattile utilizzando esclusivamente delle texture differenti: spugna abrasiva, cotone idrofilo, stoffa, cartone ondulato, scovolini…

?OCCORRENTE:


• un cubo di cartone ( io ho riciclato la scatola dei cleenex);
• matita;
• squadretta;
• forbici;
• colla vinilica;
• pennello;
• elementi sensoriali che richiamino sensazioni tattili in contrasto tra loro (liscio/ruvido; caldo/freddo; morbido/poroso, etc.)

✂️ PROCEDIMENTO:


Per prima cosa appaiate i materiali che avete deciso di utilizzare secondo il criterio del contrasto sensoriale e, se necessario, tagliateli della grandezza del vostro cubo.

Successivamente, utilizzando la colla vinilica ed il pennello, incollate ciascun materiale sulle diverse facce del cubo.

Et voilà… il gioco è pronto!!!

?SETTING:


Data l’intuitivita’ dell’attività non è necessaria una vera e propria spiegazione. Basterà posizionare il cubo davanti al bambino, permettendogli di esplorarlo liberamente! Quando il bimbo avrà smesso di giocare proponetegli l’attività del riordino e posizionate lo strumento in un luogo facilmente accessibile!!!


Se riproponete l’attività non dimenticatevi di taggarmi nei vostri post e nelle stories! Sono curiosissima di vedere i vostri cuoricini all’opera !!!

RusVa