La scorsa settimana vi ho presentato uno dei simboli per eccellenza della primavera, la farfalla!!! Ma da dove nasce?!?
Questo animale dai colori variopinti, come racconta l’albo illustrato “Il piccolo bruco mai sazio”, esce fuori dal suo bozzolo ma per molto tempo è stato… un bruco!!!
Oggi vorrei quindi proporvi una attività grafico-pittorica a tema, come sempre facile da realizzare ed in stile rigorosamente #homemade!

? OCCORRENTE:


• il disegno di una grande foglia ritagliata;
• dischetti levatrucco rotondi (io ne ho utilizzati cinque);
• colla vinilica;
• un pennello;
• tempera verde diluita in acqua;
• tempera rossa;
• cotton fioc;
• pennarelli e pastelli colorati.

✂️ PROCEDIMENTO:


Preparate la sagoma di una grande foglia da far colorare ai bimbi con un pastello verde.


Intanto, in un piatto di plastica, sciogliete la tempera verde nell’acqua.

Divertitevi con i vostri piccoli ad intingere i dischetti nella tempera diluita e, quando saranno diventati completamente verdi, supervisionate i vostri figli mentre li prenderanno con l’ausilio di una pinza o semplicemente con le mani!.


Adagiate poi i dischetti colorati su un vassoio e lasciateli asciugare.


Prendete un dischetto e, con i pannarelli, disegnate occhi naso e bocca.


Non resta altro che far divertire i bimbi ad incollare i “pezzi” del bruco sulla foglia precedentemente colorata e tagliata.


Completiamo il tutto, aiutando i nostri bambini a disegnare le antenne e le zampine del bruchetto utilizzando un cotton fioc intinto nella tempera rossa!.

? FUNZIONAMENTO:


Come per la farfalla, anche la realizzazione del bruco è un lavoro di fantasia e precisione. Il bimbo deve pitturare e incollare, ma può scegliere le posizioni da dare ai dischetti: in fondo il bruco si muove in maniera contorta e irregolare!!!
Questo semplice lavoretto, forse anche di più di quelli già proposti negli articoli precedenti, è frutto di un processo lungo che, quindi, educa i bimbi all’attesa.

Buon divertimento!!!

RusVa


Se riproponete l’attività non dimenticatevi di taggarmi nei vostri post e nelle stories! Sono curiosissima di vedere i “bruchetti dischetti” dei vostri bimbi!!!