Ecco una domanda che mi viene rivolta molto spesso dalle mamme. Soprattutto quando siamo nella fase in cui i nostri bimbi mordono qualsiasi oggetto capiti loro sotto mano.

Le regole che vi spiego adesso valgono sia che si tratti di uno spazzolino per bambini che per adulti.

Spesso si pensa che sia giusto cambiare lo spazzolino da denti solo quando le sue setole sono ormai totalmente spettinate ma in realtà, arrivati a questo punto, è già troppo tardi!!

Quindi ogni quanto è meglio sostituirlo?

La risposta è ogni 3 mesi, come indicazione generale.

Potete ricordarvi per esempio di farlo ad ogni cambio stagione, ma non può essere sempre la regola per tutti e adesso vi spiego il perché.

Ecco cosa dovete tenere presente per capire se lo spazzolino va cambiato anche prima dei classici 3 mesi.

  •  Come viene utilizzato e soprattutto con che forza: c’è infatti chi spazzola i denti non nel modo corretto e con molta forza quindi le setole si spettinano anche molto velocemente.
  • Quante volte si lavano i denti, durante la giornata, con quello spazzolino.
  •  Il tipo di spazzolino che si sta utilizzando quindi se le setole sono medie, morbide o dure e la qualità dello spazzolino stesso.

Tenete presente che lo spazzolino dei vostri bimbi spesso si rovina più facilmente. Quando sono più piccoli tendono a morderlo, quindi il consiglio è appunto quello di cambiarlo più spesso.

Un consiglio per le mamme è quello di utilizzarne due diversi in contemporanea. Quello che utilizza il bimbo per imparare a lavarsi i denti andrà cambiato più spesso perché tenderà a morderlo, quello invece che utilizza la mamma per rifinire la sua igiene orale si potrà cambiare ogni 3 mesi, perché viene utilizzato correttamente solo dalla mamma.
In questo modo la mamma utilizza sempre uno spazzolino efficace nella rimozione della placca.

Ma per quanto riguarda lo spazzolino elettrico, ogni quanto va cambiata la testina?

Diciamo che in generale valgono le stesse regole. Possiamo lasciare come indicazione i 3 mesi, stando sempre attenti però alla condizione delle setole della testina. Se si spettinano velocemente, oltre ad indicare il suo uso scorretto, la testina va cambiata anche prima.

Nella fotografia sopra, per esempio, potete vedere la testina di un modello di spazzolino elettrico che ha le setole esterne colorate di azzurro, che vanno scolorendosi con il suo utilizzo.

Quando iniziano a scolorirsi a metà, l’inserto è pronto per essere sostituito.

Ecco alcuni consigli per mantenere lo spazzolino nel migliore dei modi.

  • Dopo averlo utilizzato risciacquatelo sotto l’acqua corrente con attenzione e successivamente va scosso per rimuovere acqua e residui di dentifricio dalle setole.
  • E’è di fondamentale importanza che le setole dello spazzolino si asciughino completamente tra un utilizzo e l’altro, quindi bisogna evitare di coprire la testina dello spazzolino con il cappuccio di plastica.
  • Non va condiviso neanche fra membri della stessa famiglia, ognuno deve avere il suo personale e si deve fare in modo che le setole dei vari spazzolini non si tocchino fra loro quando sono nel bicchiere.

Ricordatevi che per mantenere una buona igiene orale serve uno spazzolino sempre in ordine: meglio cambiarne uno in più all’anno piuttosto che continuare ad utilizzarlo e fare dei danni a denti e gengive, in tutti i sensi.

Vuoi anche capire quale spazzolino è meglio usare.

leggi qui

Dottoressa Maurizia Massardi