Essere testardi e sapere cosa si vuole, senza farsi convincere ed influenzare dagli altri!
Ecco, la descrizione della paperetta, protagonista di questa storia del libro!

Il libro racconta~~~La paperetta non ha per niente voglia di farsi il bagno, se ne sta sul margine di un prato, vicino allo stagno. L’anatra, con pazienza, le spiega i vantaggi del nuoto, per invitarla a tuffarsi ma non la convince e cerca allora di spingerla in acqua, senza riuscirci. Poi, provano a convicerla anche il cane, il gatto e il tacchino, ma la paperetta non si sposta di un millimetro! All’improvviso arriva il lupo, e tutti si tuffano in acqua, tranne la paperetta, che vede nel lupo solo qualcun altro che vuole spingerla in acqua. Ma dato che non si trova nello stato d’animo ideale per bagnarsi, spicca un salto e becca il naso del lupo che fugge a zampe levate! Così, l’anatra, il gatto, il cane e il tacchino, mogi mogi, se ne vanno via.
Ormai, il sole era alto e caldo nel cielo, l’aria tiepida, e alla paperetta, nulla sembrò più opportuno che farsi un bel bagnetto nello stagno!~~~

Nessuno può obbligare qualcun altro a fare qualcosa, perché ognuno di noi ha le sue idee, i suoi tempi, e le sue scelte da fare. È importante avere autostima, fiducia e forza di volontà per difendere le proprie idee e le proprie ragioni.

Questo libro lo consiglio dai 2 anni. È cartonato quindi adatto anche per i più piccoli.

?Il fatto è – Jek Tessaro?

Nicoletta