L’estate porta con se caldo e voglia di stare all’aperto, oggi vi voglio proporvi un gioco fresco e divertente: giochiamo con il ghiaccio colorato.

Perché proporre attività sensoriali ai bambini

I bambini conoscono la realtà e il mondo intorno a loro attraverso i canali sensoriali. Sono le loro porte aperte verso il mondo.

Con gli occhi vedono ciò che li circonda, con le orecchie sentono e imparano a differenziare e associare i rumori, con le mani e i piedi sentono le consistenze, le temperature e muovendole affinano le capacità fino e grosso-motorie. Con la bocca prima esplorano e poi imparano a nutrirsi e a parlare. Con l’olfatto svolgono il primo essenziale approccio alla vita: sentono l’odore della mamma e la riconoscono.

Sono convinta, che ai bambini serva sperimentare, in vari modi, utilizzando gli strumenti che la natura ha donato loro, i loro sensi. Questo approccio permette di essere attivi esploratori e costruttori delle conoscenze nel modo più adatto al bambino.

“I bambini costruiscono la propria intelligenza. Gli adulti devono fornire loro le attività ed il contesto e soprattutto devono essere in grado di ascoltare.” Loris Malaguzzi

Come preparare l’attività

Strumenti necessari

  • stampini ghiaccio o stampini ghiaccioli
  • colore alimentare
  • contenitori per acqua (io ho usato delle brocche piccole) e cucchiai per mescolare
  • vassoio grande bordi alti
  • foglio bianco
  • spugnetta

Preparazione

Nelle brocche mescolo l’acqua (la quantità varia in base a quanti stampini avete) e qualche goccia di colore alimentare. Io ho usato i tre colori primari rosso, giallo e blu. Dopo aver mescolato bene il colore lo verso negli stampini. Metto tutto in freezer e aspetto alcune ore.

Attività

Posiziono un contenitore grande dai bordi alti bianco ( va bene anche una bacinella o un piatto inizialmente ) sul tavolo e tre ciotole in cui metto i tre diversi colori di ghiaccio. Spiego al bambino che cos’è e faccio sentire la consistenza con la mano. Il bambino inizialmente potrà sperimentare a suo piacimento la consistenza, sentire che è freddo e scivoloso, che si scioglie con il calore della mano,  ampliando le sue conoscenze scientifiche.

Successivamente possiamo dare un foglio bianco su cui disegnare con il ghiaccio. Potrà vedere che, sciogliendosi, i vari colori si mescolano e si creano i colori detti secondari.

Conclusione

Il gioco, per quanto semplice, permette al bambino di ampliare la sua conoscenza scientifica.

Coinvolgendolo nella preparazione scoprirà come l’acqua, con le temperature molto basse, passa da uno stato liquido ad uno stato solido.

Durante lo svolgimento dell’attività imparerà a scoprire che i colori, mescolandosi, possono formare altri colori.

Potete trovare altre attività cliccando qui

Vedere altri video tutorial di attività sul canale youtube

Se ti è piaciuta la proposta puoi seguirmi sul mio canale instagram dove troverai tanti spunti e molto altro.