“Mangiare è una necessità.

Mangiare intelligentemente è un’arte”

(François de La Rochefoucauld)

I cinque colori del benessere: tra salute, creatività e bontà – consigli e ricette! Educare i nostri bambini a mangiare tanta verdura e frutta è uno dei doni più efficaci per la salute sul breve e lungo termine che possiamo loro offrire. Ma se i nostri bambini faticano a mangiarla?

Personalmente consiglio di sfruttare il COLORE di frutta e degli ortaggi. Infatti  i colori del cibo rendono il cibo invitante ma permettono anche di comprendere se, per esempio, esso sia fresco o meno.

Secondo la MTC (Medicina Tradizionale Cinese) ogni sapore è abbinato ad una sensazione di gusto: il rosso all’amaro, il giallo al dolce, il verde all’acido, il bianco al piccante e il nero al salato.

Oltre ai significati simbolici, il colore indica anche le caratteristiche del cibo di cui ci nutriamo: di conseguenza, più la nostra tavola è ricca di colori, più la nostra dieta sarà varia ed equilibrata.

 

I 5 colori del Benessere: PICCOLA GUIDA AI COLORI DI FRUTTA E VERDURA:

VERDE

(clorofilla, carotenoidi, magnesio, vitamina C, acido folico e luteina): asparagi, agretti, basilico, bieta, broccoli, broccoletti, cavolo broccolo, cavolo cappuccio, carciofi, cetrioli, cicoria, cime di rapa, indivia, lattuga, rucola, prezzemolo, spinaci, zucchine, kiwi, uva bianca

RICETTA: DITALINI ZUCCHINE E PISELLI:

  • 120 gr pasta piccola senza glutine (di mais, riso, grano saraceno)
  • 1 zucchina piccola
  • 100 gr pisellini freschi o surgelati
  • 1 scalogno
  • Prezzemolo fresco
  • Olio evo

Preparazione: tritare lo scalogno e cubettare la zucchina; farli cuocere insieme ai piselli in un pentolino con poca acqua. Appena sarà tutto morbidoe ben cotto e il liquido di cottura si sarà asciugato, aggiungere il prezzemolo tritato e lasciare al caldo. Cuocere la pastina, scolarla e unirla al condimento di zucchine e piselli. Completare con un filo d’olio evo direttamente sul piatto di portata.

GIALLO/ARANCIO

(flavonoidi, carotenoidi, vitamina C): loti, arance, clementine, limoni, mandarini, pompelmi, nettarine, pesche, albicocche, carote, peperoni, meloni, zucche

RICETTA: ESTRATTO ESTIVO

  • 1/2 melone giallo
  • 1 peperone giallo
  • 2 pesche
  • 2 carote
  • 1 cm di zenzero

Preparazione: Rendere a pezzetti i vari ingredienti. Inserirli nell’estrattore in questo ordine: melone, peperone, carota, pesca e zenzero. Ottenuto il succo mescolare bene e servire. Conservato in frigorifero per max 24h.

ROSSO

(licopene, antocianine): angurie, barbabietole, rape pomodori, peperoni, arance rosse, ciliegie, fragole

RICETTA: FRULLATO ESTIVO

  • 100 gr lamponi
  • 100 gr fragole
  • 1 banana
  • ½ bicchiere succo di mela

Preparazione: sciacquare bene lamponi e fragole, frullare il tutto e servire.

BLU/VIOLA

(antocianine, carotenoidi, vitamina C, potassio, e magnesio): melanzane, radicchio, fichi, frutti di bosco (lamponi, mirtilli, more, ribes) , prugne, uva nera

RICETTA: CREMA DI BARBABIETOLA

  • 100 gr barbabietola pesata senza buccia
  • 40gr anacardi (o mandorle) al naturale
  • 1c succo di limone
  • Aromi consigliati: zenzero, prezzemolo

Preparazione: ammollare gli anacardi in acqua per almeno 6h. Sciacquarli, scolarli e frullarli in un mixer fino alla consistenza di una granella. Aggiungere la barbabietola tagliata a pezzetti e il limone e acqua quanto basta. Frullare fino a raggiungere un composto cremoso e liscio. Ideale per condire pasta o cereali o da spalmare su gallette, pane, grissini

BIANCO

(polifenoli, flavonoidi, composti solforati in cipolla e aglio, potassio, vitamina C, selenio nei funghi): aglio, cipolla, cavolfiore, finocchio, funghi, mele, pere, porri, sedano

RICETTA: QUINOA AL CAVOLFIORE:

  • 120 gr quinoa
  • 200gr cavolfiore
  • ½ cipolla
  • ½ cc di semi di finocchi macinati
  • Olio evo

Preparazione: tritare la cipolla e tagliare a pezzetti il cavolfiore. Cuocere in un pentolino insieme ai semi di finocchio e con poca acqua fino a che risulta morbido e il liquido di cottura asciugato. Frullare il tutto a crema e tenere in caldo. Dopo aver lasciato in ammollo la quinoa per tutta la notte, sciacquarla bene in un colino a maglie strette e cuocere in 400ml di brodo vegetale per circa 20 minuti. Condire con la crema di cavolfiore e un filo d’olio evo direttamente a crudo.

……………………………………………………………………………………………………………………..

Se desideri approfondire l’argomento, Ti consiglio vivamente questi 3 libri, scritti da 2 pediatri con una vasta esperienza nel settore e da una dottoressa oncologa molto esperta di alimentazione naturale

Trovi i miei articoli precedenti CLICCANDO QUI

account instagram @grawidanza