Back to school

Eccoci arrivati al back to school 2020, un ritorno a scuola davvero atteso con trepidazione da tutti. Quest’anno più di altri anni la trepidazione e l’emozione dell’inizio si fa sentire. I bambini hanno vissuto per molto tempo al di fuori del contesto scolastico e hanno bisogno di ricreare una nuova routine e nuove abitudini con serenità. Anche le mamme e i papà, vivono questo momento con emozione. Chi ha il bambino che affronta per la prima volta il contesto scuola e chi si ritrova dopo tanto tempo a incastrare tutti gli orari tra lavoro, scuola attività ecc…

Cosa serve?

Tante sono le cose che possono servire per l’inizio della scuola. Ogni età ed ogni scuola richiede materiali diversi. Consiglio sempre di leggere le comunicazioni che invia la scuola ed organizzarsi per tempo nell’acquisto del necessario controllando le varie offerte dei supermercati (magari per risparmiare un po).

Per Asilo nido e scuola dell’infanzia:

  • Grembiulino
  • Sacchettino. Consiglio due sacche con nome ben leggibile (una da tenere a scuola con il cambio e una per portare a
    casa il fine settimana o se ci sono cambi sporchi a fine giornata)
  • Bavaglio con nome
  • Asciugamano con nome
  • Bicchiere 
  • Almeno due cambi: intimo (body/canottiera, calze,calze antiscivolo, mutandine) vestiti: (magliettina, pantaloncini, ecc..) un paio di pantofole con chiusura strappo

Il tutto che sia comodo e pratico, sono da evitare gonnelline /vestitini, salopette o altro che ostacola il movimento e soprattutto deve essere adatto alla stagione. Meglio favorire leggings, pantaloni con elastico, felpe con zip.

Se dorme a scuola

  • Una parure per il lettino completa di materassino, lenzuolo con angoli, lenzuolino, fodera se il
    bimbo usa il cuscino, coperta. Tutti con nome.
  • Pupazzo usato per dormire
  • Ciuccio se usato
  • Pannoloni se il bambino lo necessita

Altro

  • Oggetto transizionale usato dal bambino per la nanna o per il rilassamento
    (orsetto, peluche, copertina, …)
  • Foto in primo piano
  • Ciuccio se utilizzato con catenina

Consiglio di personalizzare quando possibile ogni capo e oggetto del bambino con il nome.  Personalmente trovo davvero bello poter personalizzare i set con l’aiuto di altre mamme creative. Io  ho conosciuto, Roberta, una mamma che ricama e crea cose davvero belle. Vi lascio un esempio di quello creato per un bimbo che inizierà la scuola dell’infanzia.

Per contattarla   Account Instagram: @la_ro_lab      Numero Whatsapp: 3404672313

Per scuola Primaria:

Arrivati alla scuola primaria vi forniranno una serie di materiale necessario e specifico da comprare con l’elenco dei libri di testo. Per quello dovete attenervi a ciò che chiede ogni scuola.

Per quanto riguarda il materiale più personale eccovi un elenco delle cose più utili per organizzare al meglio lo zaino dei nostri bambini.

  • Zaino, comodo, robusto e capiente. Si può valutare se acquistare anche un trolley se si va a piedi e il peso è importante.
  • Astuccio: deve essere ben organizzato e ordinato. Di solito si tende all’acquisto degli astucci con tre scomparti per avere tutto in ordine. Tenete a casa un astuccio con il materiale di scorta nel caso in cui si rompa una penna o una matita per sostituirla senza problemi.
  • Diario: scelta personale. potete lasciare libero il bambino di avere quello del suo personaggio preferito.
  • Matite e colori: sono molto utilizzate. Di solito i colori più consumati sono l’azzurro, il giallo e il rosso. ci sono in vendita set monocromatici che potete tenere a casa per sostituire quelli che si consumano di più. Eviterete di spendere soldi per set di matite multicolore che non verranno mai usate.
  • Penne: attenetevi alle indicazioni della scuola
  • Cancelleria varia: Colla, gomme da cancellare, etichette adesive, coperture per libri e quaderni. Questi oggetti serviranno molto quindi potete prendere al supermercato le grandi scorte per risparmiare.
  • Quaderni: dipendono dalla classe di frequenza del bambino. Ci sono in vendita vari pacchi di quaderni che potete prendere per averli di scorta durante l’anno scolastico.
  • Libri: attenetevi alle indicazioni della scuola. Ricordatevi di foderarli per evitare che si usurino troppo durante l’utilizzo.
  • Grembiule: Di solito sono blu per i maschi e bianchi per le femmine. Ne servono almeno 3 per averli di cambio nel caso si sporchino. Consiglio sempre di ricamare il nome.

Abbigliamento

Il bambino deve avere un abbigliamento comodo e adatto al luogo frequentato. Deve essere pratico quindi senza troppe cerniere, chiusure, gonne, bottoni. Consiglio in inverno di mettere un golfino o felpa sopra al grembiule per permettere di spogliarsi con facilità nel caso in cui abbia caldo. Anche le scarpe devono essere adatte. Se il bambino è in grano vanno bene le scarpe con i lacci.

Merenda

Ci sono in vendita vari set-merenda con borraccia e contenitore rigido. Li consiglio perché sono comodi per mettere la merenda di metà mattina senza che ci sia il problema di trovarsi con la merenda schiacciata dentro la cartella o il succo rotto che bagna tutti i quaderni.

Etichette e organizzazione

Il consiglio migliore è sempre quello di etichettare e personalizzare tutto. Per il ricamo, come ho scritto sopra, potete contattare qualcuno, come Roberta, che vi personalizza il nome sul grembiule.

Un’altra persona che ho conosciuto e che può aiutarvi nell’organizzazione scolastica è Silvia, grafica che vi può aiutare per avere etichette personalizzate, tabelle con gli orari e tutto ciò che può meglio aiutare una mamma.

Per contattarla   Account Instagram: @lamamiplanner     Numero Whatsapp: 3292065876

 

Questi sono i miei consigli organizzativi per meglio affrontare l’anno scolastico.

Mi potete trovare anche a questi Link:

INSTAGRAM @ericasardotata

FACEBOOK ericasardotata

MAIL erica.tata@hotmail.it

ALTRI ARTICOLI blog di Erica

VIDEO attività

VIDEO ricette