Torta sbriciolata

La torta sbriciolata è una ricetta che ho deciso di proporvi perché, da quando l’ho fatta, non è durata due giorni. L’ho fatta in pochissimo tempo, senza dover faticare troppo ed è stata apprezzata da tutti. Nella mia versione ho messo la marmellata ma si presta bene a molte varianti e modifiche. La base è una pasta frolla, che si sbriciola e le varianti possono essere:

  • la marmellata
  • il cioccolato
  • con le mele e la cannella
  • con le pere e le gocce di cioccolato

Storia antica

Nelle mie zone una delle torte più famose è la Sbrisolona. Da qui mi è venuta l’idea per fare questo dolce. Il nome deriva dal sostantivo brìsa, che in mantovano vuol dire briciola. Si tratta di una torta di povere origini, inoltre gli ingredienti non devono essere sminuzzati, anzi, il tratto caratteristico del dolce sta nella sua consistenza irregolare, Questo dolce non dev’essere tagliato in fette regolari, ma spezzato con le mani.  Caratteristica inconfondibile della torta è la sua facilità a sbriciolarsi.

Ingredienti

  • 300g FARINA
  • 125g BURRO
  • 100g ZUCCHERO
  • 2 UOVA
  • SALE
  • VANILLINA
  • MEZZA BUSTINA DI LIEVITO
  • MARMELLATA

Procedimento

Mettere la farina a fontana nella ciotola e al centro versare il burro morbido, le uova, lo zucchero, il sale, la vanillina, il lievito. Mescolare bene e impastare. Alla ine sbriciolare tra le dita l’impasto più volte in maniera grossolana. Ungere lo stampo in ceramica e sbriciolare sul fondo metà dell’impasto. Versare abbondante marmellata e ricoprire sbriciolando l’altra metà dell’impasto. Versare a copertura sue cucchiai di zucchero.

Infornare a 180° forno statico per circa 45 minuti.

Per scaricare la SCHEDA DELLA RICETTA clicca qui:

 

Video tutorial per la realizzazione cliccando a QUESTO LINK

Potete contattarmi alla mia EMAIL: erica.tata@hotmail.com