Il network marketing mi ha salvata!

Eccomi di nuovo a parlare del lockdown.

Questa volta vi racconto cosa mi ha salvato dai giorni bui dove la mia attività purtroppo era chiusa.

Ma partiamo dall’inizio.

Era marzo, esattamente l’11 marzo, quando ho tirato giù la saracinesca del mio bar per 2 lunghissimi mesi.

Nessuna entrata mensile.

Solo una valanga di costi fissi nonostante fossi chiusa.

Non vi nego la preoccupazione, con 3 figli a casa e un solo stipendio del marito nei giorni successivi alla chiusura.

Dopo mille iter burocratici per bloccare mutuo casa, mutuo locale, finanziamenti e via dicendo, un giorno decido di imbattermi in questo mondo del network marketing.

Analizzo qualche ragazza che seguo e che mostra il suo lavoro online e mi soffermo su una ragazza che già mi aveva incuriosito precedentemente, ma ora mi aveva suscitato anche dei dubbi.

La contatto e le chiedo maggiori informazioni.

Ad oggi posso dire che il network marketing mi ha salvata.

Ringrazio la mia Responsabile per avermi aperto un mondo a me sconosciuto.

Chiaramente mi sono imbattuta in un’azienda adatta alla mia personalità ed alla quale credo fermamente nei prodotti.

Mi sono buttata.

Ho fatto un piccolo ordine per provare i prodotti e nei mesi successivi non ho fatto altro che parlarne alle persone che conoscevo.

In tutto ciò ho riscoperto il piacere di prendermi cura di me stessa, trovavo 10 minuti tutti i giorni per coccolarmi e tutto ciò ha fatto si che la mia mente ne giovasse.

Avere un obiettivo da raggiungere in questi mesi mi ha fatto dimenticare tutte le difficoltà della chiusura forzata e dei mesi successivi con gli evidenti cali di fatturato.

Ho scoperto un mondo fatto di ragazze che si sostengono, si consigliano e si appoggiano.

E ad oggi, che la mia attività di bar si trova di nuovo ad uno stop forzato( essendo in zona rossa) non posso far altro che essere meno demoralizzata proprio grazie alla mia seconda attività.

Non ho di certo una seconda entrata che mi permetta di acquistare una ferrari eh..ma almeno non sono ferma a zero euro.

Credo che anche poco, sia sempre meglio che niente.

Non dico neanche che quest’attività sia facilissima come bere un bicchiere d’acqua eh..pensavo non fosse adatta a me, pensavo di “vergognarmi” a parlare dei prodotti e pensavo di non esserne capace.

Invece mi sono ricreduta, mi sono riscoperta e il tempo che riesco a dedicarci è piacevole, mai pesante.

E’ proprio per questo che dico che il network marketing mi ha salvata.

Al di là del riscontro  economico mensile, che non è da meno, mi ha fatto crescere come persona, come donna e come amica.

Amo consigliare e amo che le persone mi ricontattino soddisfatte.

Quando fai qualcosa con passione prima o poi, verrai ripagata.

Ho sempre il mio bar.

Non potrei farne a meno, il contatto con i miei clienti è fondamentale.

Però questa nuova opportunità che mi è stata regalata mi piace coltivarla e finchè riuscirò a far combaciare lavoro, casa e figli con il network marketing, non vedo perchè debba privarmene.

Sto meglio con me stessa, ho un’entrata in più e ho tante soddisfazioni.

Quindi si, il network marketing mi ha salvata da questo momento buio..e mi sta tenendo a galla tutt’ora.

L’unica cosa da fare è superare i propri limiti e io li sto superando giorno dopo giorno.