Chi è una doula?

La doula è una figura professionale non sanitaria che si occupa di gravidanza, parto e post parto, fino al primo anno del bambino.

Ha una formazione su una varietà di temi.

L’Allattamento, il babywearing, il sostegno alla genitorialità, l’alto contatto, la fisiologia del sonno, l’alimentazione complementare, ecc.

Tutti temi che sono cari ai genitori, ma ora vediamo, perché una famiglia dovrebbe rivolgersi a una doula?

La parola doula significa letteralmente “colei che fa da madre alla madre”.

Si occupa della madre a 360 gradi.

Il sostegno è sia emotivo che informativo.

Da un aiuto pratico in casa, o con gli altri figli a trovare strategie adatte per vivere la gravidanza, il parto e il post parto nel migliore dei modi.

Nella pratica, cosa può fare?

Una doula è una professione regolamentata dalla legge num. 4 del 14 gennaio 2013.

Si occupa di te attraverso massaggi, utilizzo del rebozo.

Ti spiega come celebrare una vita che sta per arrivare (blessingway), ti aiuta a capire l’importanza dei rituali.

Può aiutarti a lavorare sulle tue aspettative sul parto, ma anche su quelle riguardanti il bambino che aspetti. Ti aiuta a ridimensionarle per essere in grado di accogliere l’imprevisto, se dovesse accadere. Ti informa, basandosi sulle evidenze scientifiche di OMS, Ministero della salute ecc, riguardo temi importanti come allattamento, fisiologia del sonno, babywearing, ecc.

Può accompagnarti durante il travaglio. Se lo desideri, una doula può esserti accanto in quei momenti, pensando insieme a te al modo migliore per cavalcare quelle onde così forti, ma così importanti per il vostro incontro. Ovviamente, e ci tengo a specificarlo, non può farlo da sola! La doula non è una figura sanitaria. Attorno a te ci dovranno essere altre figure che si occuperanno di te a livello sanitario, come le ostetriche, sia che tu decida di partorire in casa che in ospedale.

Ti sta accanto nel post parto, difende la triade da intrusioni esterne.

Può essere riferimento anche per i parenti e fare da filtro per tutte quelle visite che apprezziamo, ma che spesso sono anche fonte di stress.

Una doula ti aiuta a ristabilire equilibri che si sono sballati, attraverso la sua capacità empatica e di favorire l’empowerment.

Cosa non può fare?

Essendo una figura non sanitaria non può fare diagnosi e deve lavorare nei limiti della fisiologia. In caso contrario collabora in team con altri professionisti, come ginecologi, ostetriche, IBCLC, osteopatia ecc per riuscire a rispondere ai bisogni di mamme e bambini a tutto tondo.

Non può accompagnarti al travaglio e al parto da sola, senza il supporto di sanitari, o sfocerebbe nell’abuso di professione (oltre a essere rischioso per tutti!).

La figura della doula in Italia

La figura della doula in Italia è ancora poco conosciuta.

C’è stato un boom una decina di anni fa, ma poi alcune doule hanno iniziato a fare un abuso di professione occupandosi di parti in modo esclusivo.

Qualcosa (ovviamente, mi viene da dire, visto che non siamo sanitarie!) non è andato bene.

Da lì, la fama delle Doule si è un pò macchiata a causa di queste poche che hanno creato danni alle donne. Così, è partita una azione di controllo su questa figura, anche da parte di altri professionisti della maternità (come ostetriche ecc) per evitare che questa cosa si potesse ripetere. Da un lato penso che sia una cosa giustissima, ma dall’altro ha fatto terra bruciata attorno a chi lavora bene, perché molti professionisti non se la sentono di “rischiare” con una figura così ibrida e con confini spesso apparentemente poco definiti.

In realtà noi Doule abbiamo una carta etica, a seconda della scuola con cui ci siamo formate, (qui uno dei link che potete trovare nelle varie scuole di formazione)ma che sostanzialmente è uguale per tutte. Basterebbe quindi che ci si informasse di più e si usasse un pensiero critico per valutare chi si ha davanti e come lavora.

Vari tipi di Doula

Ogni doula ha delle caratteristiche specifiche che la rappresentano. C’è chi è portata per il cucito, chi per i lavori artigianali, chi nelle visualizzazioni, chi si specializza sull’assistenza a travagli e parti, ecc.

E io che Doula sono

Io personalmente, lavoro sia in presenza che a distanza, soprattutto visto il momento storico in cui ci troviamo a vivere.

Nel mio caso, essendo anche educatrice da 12 anni, integro le mie competenze di doula a quelle in ambito educativo. Mi occupo quindi anche di sostegno alla genitorialità a livello educativo, studiando insieme l’approccio che meglio risponde alle esigenze della nuova famiglia che si sta creando.

Mi occupo di educazione rispettosa, conosco le tappe evolutive del bambino, ti aiuto a riconoscere e gestire gli scatti di crescita, le regressioni del sonno, i primi conflitti.

Come professionista infatti, io non mi fermo all’anno del bambino nell’accompagnare le famiglie, ma arrivo fino ai 3 anni proprio per questo. In modo che una famiglia che mi conosce già come doula, sa che pul rivolgersi a me anche successivamente, se dovessero esserci delle criticità da affrontare, anche a livello educativo.

Mi piace aiutare i genitori a osservare i propri bambini, a capire che tipo di attività proporre, a creare giochi ad hoc per loro (come con le pegdoll).

Mi piace integrare le mie competenze, poiché penso che non si possa lavorare con la diade scindendo la mamma e il bambino. Per me sono in un continuum che non può essere separato. Il mio modo di lavorare è questo, ma ovviamente ognuna di noi ha il proprio… sta al genitore capire cosa è meglio per sé e per la propria famiglia.

Per questo motivo mi piace dire che sono un’ “EDUCA-DOULA”.

Voglio ricordare a tutti i genitori che farsi accompagnare in un percorso da professionisti può essere un valore aggiunto all’esperienza di genitorialità e maternità che andate a affrontare, sia che si tratti del primo figlio che dei successivi. Ricordiamoci che un proverbio africano dice che “per crescere un bambino ci vuole un intero villaggio” e meglio ancora se questo villaggio è formato e non giudicante…

per info o consulenze dal vivo o online, mi puoi contattare sul mio sito www.valentinaeducatricedoula.it o alla mail valentinaeducatricedoula@gmail.com