Bentornata al secondo appuntamento di “Mamma cosa facciamo oggi?” con: “Il disegno non è da sottovalutare!”

Esatto! Il disegno è una delle attività più immediate e semplici, ma in realtà può dirci tanto sul carattere di un bambino.
Oltre a stimolare la creatività, il disegno sviluppa la motricità fine, la coordinazione occhio-mano, insegna il rispetto delle regole e permette di esprimere i propri sentimenti.
Ecco perché il disegno non è da sottovalutare!

I bambini iniziano a pasticciare prima dei tre anni, allenando così i muscoli della mano, polso e dita. Crescendo iniziano poi a concentrarsi per colorare dentro gli spazi e scegliere tonalità e forme in base a ciò che provano.

I colori

La scelta del colore ci dice tanto sul carattere del bambino.
I più piccoli tendono a scegliere colori forti per lasciare un’impronta di sé sul foglio.
Durante la scuola materna iniziano ad usare colori più caldi per i loro lavoretti.

Ma ogni bambino, così come ogni adulto, ha il suo colore preferito. Capiamone insieme il significato:

– Rosso: simboleggia la forza vitale, l’attività nervosa e il desiderio. Chi soffre di stress difficilmente ne tollera la visione.

– Blu: rappresenta la calma e la capacità riflessiva. Chi lo sceglie è sensibile, empatico e preferisce un ambiente calmo e ordinato.

– Giallo: comunica allegria, ottimismo, leggerezza. Se è il tuo colore preferito allora hai buone capacità di guardare al futuro e liberarti dai pesi.

– Verde: esprime la volontà di perseveranza e di tenacia. Viene considerato un colore statico e simboleggia un’energia che se non utilizzata può provocare stress.

Oltre ai colori, anche le figure possono dirci tanto sui bambini, sul loro carattere e problematiche. Il disegno non è da sottovalutare! Infatti in molti utilizzano l’arte terapia per scoprire i sentimenti nascosti dei bambini e poter capire su cosa andare a lavorare per aiutarli. Ma questo lo vedremo nel prossimo articolo.

Qual è il colore preferito dai tuoi figli? La spiegazione coincide con il loro carattere?
Sono davvero curiosa di saperlo!
Alla prossima,
Zia Marty per Kids Guiding Moms.