Smettiamola di giustificare uomini, e di colpevolizzare sempre e solo le donne

Ma se la figlia fosse vostra?

Avrei voluto parlare di altro.

Ma i fatti di cronaca degli ultimi giorni mi stanno facendo ribollire il sangue.

Nel 2021 una donna ancora non è tutelata, nel lavoro o nella vita privata.

Tralasciando il capitolo lavoro, per il quale avrei pagine e pagine da scrivere, oggi mi riferisco alla sfera privata.

Si sta leggendo sempre più incessantemente in questi giorni, del caso dei 4 ragazzini in vacanza in Sardegna che hanno deciso di trascorrere una serata balorda con altre 2 ragazze in vacanza.

Cosa ci sarebbe di così strano?

Parrebbe che a distanza di circa 10 giorni dalla serata questa ragazza li abbia denunciati, una volta rientrata a casa.

Adesso io non voglio soffermarmi su chi sia il padre di uno di loro o su chi sia l’avvocato difensore della vittima.

Ma vorrei condividere con voi i miei pensieri su ciò che è accaduto e su ciò che ho letto.

Io trovo aberrante che un genitore per difendere il proprio figlio ( che è una cosa lecita e umana, sia chiaro) screditi totalmente un’altra persona.

Per intenderci “giustifica” l’atto di questi 4 ragazzini come una ragazzata di 4 scemi (per non ripetere la parola usata da lui) che si divertivano in gruppo ad andare in giro  con il pisello di fuori.

In più “colpevolizza” la ragazza sostenendo che fosse consenziente nel fare sesso con loro durante la serata e che ci sarebbe un video comprovante il fatto che si stessero divertendo tutti goliardicamente.

In più non contento rafforza la sua tesi sostenendo che anche il giorno dopo ci sono video e foto di tutti insieme che si divertono e che, non capisce come sia possibile che lei dopo 10 giorni abbia denunciato.

Mi sono un pochino informata tramite i giornali che hanno trattato questo “caso”.

Parlano tutti di una serata tra i 4 ragazzi e 2 modelle iniziata in discoteca e finita a casa di uno di questi ragazzi.

Parlano tutti del fatto che tutti i ragazzi avessero bevuto e che una delle ragazze talmente fosse ubriaca, si sarebbe addormentata sul divano.

Cosa succede successivamente poi inizia ad essere abbastanza confuso.

Sembrerebbe che la ragazza abbia fatto sesso con tutti, che poi uno di loro l’abbia costretta a stare in camera mentre gli altri 3 bloccavano l’uscita per poter abusare nuovamente di lei nonostante lei non volesse.

Sembra che questi ragazzi abbiano fatto un video dove bevevano e facevano festa.

Sembrerebbe che questi ragazzi abbiano fatto selfie con la ragazza che dormiva sul divano, mettendole i genitali in faccia.

Metto l’ipotetico sembrerebbe perché nulla è ovviamente certo ed appurato.

Ma.

Io oggi come oggi, giuro non capisco come possano succedere di nuovo questi episodi.

E mi chiedo come un genitore, di fronte a queste accuse, possa sostenere che si è trattato di una semplice bravata.

Ho letto numerosi commenti sotto i tanti post.

E alcuni veramente sono agghiaccianti.

C’è chi sostiene che magari sia stata lei ad obbligarli a bere, a farli ubriacare per poi abusarne e adesso cercare di spillare loro dei soldi.

C’è chi dice che non è stata violenza perché una ragazza non può ridere e scherzare con loro il giorno dopo e poi dopo 10 giorni svegliarsi e sostenere di essere stata abusata.

Ma stiamo scherzando? Smettiamola !!

Si potrà mai commentare questo episodio come una bravata tra giovani?

Io ho trascorso tante vacanze con gli amici, ho bevuto, mi son divertita, ma mai nessuno di loro ha mai oltrepassato il limite.

Eppure ho provato a trovarmi anche in situazioni abbastanza compromettenti, ma per fortuna concluse in niente o in sciocchezze, ma nonostante tutto mi sono sempre sentita io in difetto mentre le raccontavo.

Questo senso di inadeguatezza che noi ci sentiamo addosso quando subiamo una qualsiasi forma di violenza è inammissibile.

Ci continueranno ad essere violenze fisiche mai denunciate finché si cercherà sempre di trovare una scusante per l’aggressore.

Ci saranno sempre donne che si vergogneranno per il torto subito, quando in realtà dovrebbero vergognarsi gli uomini di aver commesso quel torto.

Sono basita veramente e ho solo una domanda da fare quando succedono questi episodi.

Prima di commentare un episodio del genere chiudete gli occhi e chiedetevi..

“ma se la figlia fosse la vostra?”

<  Smettiamola di giustificare uomini, e di colpevolizzare sempre e solo le donne>