Halloween

idee lavoretti per bambini

Siamo a fine ottobre e in questo periodo, ormai da qualche anno, è stata introdotta una nuova tradizione che prevede la creazione di mostri, fantasmi, ragni, streghette ecc..

Da dove arriva la tradizione di halloween

Il giorno di Halloween corrispondeva al capodanno celtico. Per questo popolo di pastori il nuovo anno iniziava  il 1 di novembre, quando arrivava il freddo e le greggi venivano riportate nella valle. Questa non era solo una festa con la quale si celebrava l’inizio di un nuovo anno, ma anche una festa di fine estate. La morte era quindi il tema principale di questo evento. Una scelta legata al fatto che finiva la bella stagione, i frutti cessavano di esserci e sottoterra, fuori dalla visione, pian piano rinasceva qualcosa.  Nella notte del 31 ottobre, i Celti accedevano fuochi nei boschi, indossavano maschere per allontanar gli spiriti. Il popolo dei Celti  alla fine di ottobre celebrava in questo modo l’arrivo dell’inverno: con una festa.

In ricordo di quell’antica festa, ancora oggi si festeggia Halloween la notte del 31 ottobre; in questa notte i bambini solitamente si mascherano con costumi mostruosi (Streghe, maghi, diavoletti, zombie) e bussano alle porte delle case, dicendo: “Trick or treat”, cioè “Dolcetto o scherzetto?“. Chi apre la porta offre loro biscotti e caramelle. Se i biscotti o le caramelle mancano ecco che potrebbe esserci un semplice scherzetto durante la serata.

Lavoretti

FANTASMINI – materiale occorrente:

  • filo di lana
  • forbici
  • chupa chups
  • fazzoletti carta
  • nastro
  • pennarello

Tagliare il filo di circa 20 cm. Farne un mazzetto con tanti fili della stessa lunghezza e piegarlo a metà con le punte che guardano in basso e la parte piegata in alto. Legare con un filo il mazzo così piegato a circa metà della lunghezza. In questo modo si formerà la testa del fantasma. Con la colla incollare gli occhi. Ecco il fantasmino pronto da appendere.

 

 

FANTASMA DI COTONE – materiale occorrente:

  • cartoncino
  • pennarello
  • colla
  • cotone

Su un cartoncino disegnare il fantasmino e gli occhi. Ritagliare il bordo del fantasma. Con la colla incollare tanti pezzi di cotone. appenderlo a piacere.

RAGNATELA – materiale occorrente:

  • carta forno
  • colla vinavil
  • cotton-fioc

disporre i cotton-fioc a raggera per formare una ragnatela. incollare le estremità con la colla vinavil.

RAGNETTI – materiale occorrente:

  • filo di lana
  • forbici
  • filo rigido rivestito di stoffa per le gambe.
  • occhietti di plastica
  • colla rapida attaccatutto

Avvolgere il filo di lana intorno al palmo della mano. fermare il filo. legarlo a metà e poi tagliare gli estremi. Eco formata una pallina di filo. Ora attaccare gli occhi e le gambe con della colla vinavil.

Video tutorial

 

Contatti Utili

Erica Sardo

Potete contattarmi alla mia EMAIL: erica.tata@hotmail.com