Ogni volta che asciugo i capelli alle mie figlie, mi viene in mente che da piccola alla domanda “cosa vuoi fare da grande?” io rispondevo “la parrucchiera”.

Beh alla fine crescendo la mia vita mi ha portato ad un’altra strada. Ho frequentato la scuola di ragioneria, ho lavorato per tanti anni in uno studio commerciale, poi in una ditta di abbigliamento, e ora sono incaricata alle vendite Bimby.

Ma devo ammettere che mi sono resa conto che da quando sono mamma mi sono specializzata in tanti lavori, che non sapevo minimamente fare, e che non avrei mai immaginato di riuscire a fare.

Soffermatevi un attimo a pensare!

 

Non vi sentite un pò Psicologhe? Già da quando ci troviamo di fronte a dei neonati, impariamo a riconoscere i loro pianti. Poi crescendo interpretiamo anche capricci, litigi, gelosie e qualsiasi comportamento. Insegniamo loro a non abbattersi davanti alle sconfitte, a gestire le emozioni e a ricevere dei NO come risposta.

Parrucchiera e estetista. Mi diverto un sacco a pettinarle in modo carino, con ciucchi, trecce e a piastrare i loro capelli nelle occasioni più speciali. Poi vuoi non avere lo smalto da sfoggiare nei mesi estivi?

Ostetrica. Beh durante il periodo dell’allattamento ti si apre un mondo sconosciuto ed inaspettato, ma dopo qualche mese sicuramente saprai dare tanti consigli alle tue amiche che si trovano a dover affrontare questa nuova avventura.

Pediatra. Otiti, congiuntiviti, sesta malattia, quinta malattia, varicella, febbre alta, mal di gola. Una laurea in medicina ce la meriteremmo senza dubbio!

Insegnante e maestra d’asilo. Beh si, in questo periodo un bell’applauso noi mamme ce lo meritiamo. Già prima del covid, con i compiti a casa o delle vacanze, eravamo vicini all’essere insegnanti, ma vogliamo parlare della didattica a distanza? Se l’avete affrontata anche solo una volta capirete di cosa sto parlando.

Podologa. Questo non so se capita a tutti, ma io mi sono dovuta specializzare anche nelle unghie dei piedi, perché una delle mie figlie ha un’unghia che cresce male.

Cuoca, pasticcera e panettiera. Al primo brodo che ho dovuto preparare all’inizio dello svezzamento ero completamente in panico. E chi aveva mai fatto un brodo? Poi piano piano ho scoperto che la cucina mi appassionava tantissimo. Un po’ per esigenza, per riuscire a far mangiare correttamente le bimbe, e allo stesso tempo per riuscire ad incontrare i gusti alimentari di tutta la famiglia. Un po’ grazie alla scoperta del Bimby (che poi è diventato anche il mio lavoro. ve ne parlo qui), ma con il tempo ho imparato a cucinare davvero bene (non lo dico solo io eh! Potete giudicare voi seguendo le mie ricettine sul mio profilo Instagram). Ogni anno mi piace cimentarmi in nuove torte di compleanno, e adoro panificare per creare colazioni o merendine sempre nuove.

Nutrizionista. Devo ammettere che prima di avere le bimbe non ero così interessata a questo argomento, ma da quando ci sono loro ci tengo tanto alla loro e alla nostra alimentazione.

Dentista e igienista. Per fortuna non ho ancora affrontato la caduta dei denti, che mi impressiona un bel po’. Ma tutte le sere controlliamo che Adeaide e Beatrice si lavino i denti correttamente anche con filo interdentale.

Pittrice. Non vi è mai capitato che i vostri figli vi chiedessero di fare un disegno che non avresti mai pensato di riuscire a fare?? Eppure ai loro occhi sarà sicuramente il disegno più bello in assoluto

Organizzatrice di eventi. Prima del covid ogni compleanno era studiato nei minimi dettagli: feste a tema, palloncini, regalini per i bimbi e chi più ne ha più ne metta

Autista. Vi dico solo che Beatrice fa il calcio, il lunedì e il mercoledì. L’adelaide fa Ginnastica ritmica, il martedì e il giovedì! si salvi chi puo’!!

 

Ovviamente ognuno ha studiato veramente per specializzarsi in questi settori, e credo fortemente che dobbiamo rivolgerci a psicologici, medici, insegnanti, nutrizionisti ecc… in caso di necessità.

Però una laurea generica come “tutto fare” ce la meriteremmo!

Le mie figlie hanno “solo” 6 anni. Quanti altri mestieri potrò imparare ancora?